Loading...
Cartello degli autocarri 2017-05-18T08:59:56+00:00

Il 19 luglio 2016 la Commissione europea ha comminato una multa di 2,93 miliardi di Euro a cinque costruttori europei di autocarri medi e pesanti per aver partecipato ad un cartello nell’intero Spazio Economico Europeo protrattosi per 14 anni dal 1997 al 2011 (caso COMP/39824 – Trucks). Secondo la Commissione, le seguenti imprese hanno partecipato illegalmente in attività di cartello:

Tutti i produttori citati hanno riconosciuto gli addebiti e hanno convenuto di regolare la controversia. L’indagine in relazione a Scania, invece, è tuttora in corso, non avendo deciso di risolvere il caso con la Commissione mediante procedimento di transazione. Secondo la Commissione, i produttori menzionati hanno illegalmente coordinato i prezzi dei ‘listini all’ingrosso’ di autocarri medi e pesanti, così come hanno ritardato l’introduzione delle tecnologie di riduzione delle emissioni richieste dagli standard EURO III-VI, trasferendo i costi di suddette tecnologie ai propri clienti. Il cartello degli autocarri molto probabilmente ha artificialmente ed illecitamente incrementato i prezzi degli autocarri in tutta Europa, ragion per cui è presumibile che gli acquirenti di autocarri abbiano dovuto corrispondere un sovrapprezzo ai produttori di autocarri.

Qualsiasi persona od impresa vittima del comportamento anticoncorrenziale descritto ha diritto di richiedere il pieno risarcimento dei danni subiti. Considerata la lunga durata del cartello ed il fatto che le vittime possono richiedere gli interessi sui danni subiti maturati a partire dalla data in cui il danno ha iniziato ad occorrere, anche aziende con un limitato numero di autocarri possono aver sofferto danni significativi come risultato del cartello degli autocarri. CDC prevede inoltre che l’implementazione della direttiva 104/2014 negli ordinamenti nazionali faciliterà ulteriormente l’azione di richiesta di risarcimenti danni.

Contattateci per scoprire meglio come CDC può assistere la vostra azienda.

Per ulteriori informazioni:

  • Comunicato stampa della Commissione europea in relazione al cartello europeo degli autocarri del 19 luglio 2016 (IT)
  • Decisione della Commissione europea in relazione al cartello europeo degli autocarri del 19 luglio 2016 (EN)

CDC Consulting SCRL

Avenue Louise 475
B-1050 Brussels
Belgium

Phone: +32 (0) 2 213 49 20
Fax: +32 (0) 2 213 49 21

Email CDC

Representation Germany:

Woogstrasse 4
D-67659 Kaiserslautern
Germany

Phone: +49 (0) 631 303 790
Fax: +49 (0) 631 303 7910

Iscriviti per maggiori informazioni sul cartello degli autocarri