Loading...
Cartello degli autocarri 2017-10-23T15:42:36+00:00

Cartello europeo degli autocarri

Nel 2017, CDC ha avviato un’azione legale per il risarcimento dei danni causati dal cartello meuropeo degli autocarri. Il procedimento è stato intrapreso dinanzi al tribunale di Amsterdam nei Paesi Bassi.

 

Contesto e fatti

Il 19 luglio 2016 la Commissione europea ha comminato una multa di 2,93 miliardi di Euro a cinque costruttori europei di autocarri medi e pesanti per aver partecipato ad un cartello nell’intero Spazio Economico Europeo protrattosi per 14 anni dal 1997 al 2011 (caso COMP/39824 – Trucks). Secondo la Commissione, le seguenti imprese hanno partecipato illegalmente in attività di cartello:

Il 27 settembre 2017, Scania è stata sanzionata per 880 milioni di Euro. Secondo la Commissione, i produttori menzionati hanno illegalmente coordinato i prezzi dei ‘listini all’ingrosso’ di autocarri medi e pesanti, così come hanno ritardato l’introduzione delle tecnologie di riduzione delle emissioni richieste dagli standard EURO III-VI. Il cartello degli autocarri molto probabilmente ha artificialmente ed illecitamente incrementato i prezzi degli autocarri in tutta Europa, ragion per cui è presumibile che gli acquirenti di autocarri abbiano dovuto corrispondere un sovrapprezzo ai produttori di autocarri.

Qualsiasi persona od impresa vittima del comportamento anticoncorrenziale descritto ha diritto di richiedere il pieno risarcimento dei danni subiti. Considerata la lunga durata del cartello ed il fatto che le vittime possono richiedere gli interessi sui danni subiti maturati a partire dalla data in cui il danno ha iniziato ad occorrere, anche aziende con un limitato numero di autocarri possono aver sofferto danni significativi come risultato del cartello degli autocarri.


Per ulteriori informazioni sul cartello europeo degli autocarri:

  • Comunicato stampa della Commissione europea in relazione al cartello europeo degli autocarri del 19 luglio 2016 (IT)
  • Decisione della Commissione europea in relazione al cartello europeo degli autocarri del 19 luglio 2016 (EN)

 

Procedimento civile

Il 12 luglio 2017, CDC Retail, azienda del gruppo CDC, ha avviato un procedimento contro MAN, Volvo/Renault, Daimler, Iveco e DAF per i danni derivanti dalla partecipazione di quest’ultimi nel cartello europeo degli autocarri. L’azione legale è stata intrapresa dinanzi al tribunale di Amsterdam nei Paesi Bassi. CDC Retail è rappresentata dallo studio legale Benthem & Keulen.

Prima di avviare l’azione legale, oltre 200 aziende, incluse grandi e rinomate imprese con sede in diversi stati europei, hanno ceduto ed assegnato i propri diritti al risarcimento per i danni causati dal cartello europeo degli autocarri a CDC Retail. CDC Retail persegue ora l’azione di risarcimento in suo nome e a suo costo e rischio, impiegando le sue profonde competenze economiche e tecniche. Tutti gli acquirenti e locatori di autocarri oltre le 6 tonnellate e per il periodo compreso tra il 1997 ed il 2011 (potenzialmente da estendersi) hanno diritto di richiedere ai costruttori di autocarri una compensazione per i danni sostenuti. La flessibile legislazione olandese consente ad altri acquirenti di autocarri di unirsi all’azione legale. Aziende danneggiate dal cartello che risultino interessate ad ottenere un’equa compensazione sono invitate a contattare CDC per ulteriori informazioni.

 

Vantaggi dell’approccio di CDC

  • Azione di risarcimento di CDC a suo nome e costo
  • Conoscenza ed esperienza senza eguali
  • Comprovato track-record
  • Significative sinergie nel processo di accorpamento degli indennizzi
  • Maggiore potere di negoziazione
  • Esperienza nei campi dell’economia, statistica e programmazione informatica
  • Conoscenza ed esperienza specializzata per il risarcimento di danni antitrust
  • Accesso a rilevanti banche dati ed informazioni di mercato
  • Cooperazione con rinomati consulenti nel campo del contezioso ed economisti
  • Indipendenza atta a garantire l’allineamento di interessi tra CDC ed aziende danneggiate
  • Scelta della giurisdizione più idonea
  • Preparazione a condurre l’azione legale fino alla conclusione del procedimento
  • Indisponibilità ad accettare transazioni a condizioni inique
  • Finanziamento garantito per l’intera procedimento legale
  • Possibilità di pagamenti anticipati per le aziende danneggiate
  • Nessun costo e rischio per le aziende danneggiate

 

CDC Cartel Damage Claims

CDC rappresenta il leader europeo nel recupero di danni aziendali derivanti da infrazioni del diritto della concorrenza europeo o nazionale. CDC è specializzata nell’analisi economica, nella gestione e nel recupero di danni da cartello ed ha raggiunto successi senza eguali, ottenendo sentenze storiche a suo favore e negoziando nei suoi 15 anni di attività svariate risoluzioni multi-milionarie in diverse giurisdizioni europee in alcune tra le più grandi azioni di risarcimento per danni antitrust nell’Unione Europea.

Ulteriori informazioni sul procedimento civile contro il cartello europeo degli autocarri:

  • Comunicato stampa di CDC in relazione all’avvio di un’azione per risarcimento danni (EN)

Belgio

CDC Cartel Damage Claims
Avenue Louise 475
B-1050 Brussels
Belgium

Phone: +32 (0) 2 213 49 20
Fax: +32 (0) 2 213 49 21

Email CDC

Germania

CDC Cartel Damage Claims
Woogstrasse 4
D-67659 Kaiserslautern
Germany

Phone: +49 (0) 631 303 790
Fax: +49 (0) 631 303 7910

Lussemburgo

CDC Cartel Damage Claims
27B Boulevard Marcel Cahen
L-1311 Luxembourg-Ville
Luxembourg

Tel: +352 26 95 30 87

Iscriviti per maggiori informazioni sul cartello degli autocarri